Come navigare su Internet Anonimamente

Come navigare su Internet Anonimamente

 

Per prima cosa sottolineamo che ci dissociamo da qualsiasi utilizzo illecito del web, e precisiamo che questa guida non è destinata a chi pensa di compiere dei crimini informatici, ma a chi invece vuole prevenire il tracciamento dei propri dati, da malintenzionati, ma anche dai normali siti.

 

Dobbiamo infatti sapere che, tramite la nostra visita o permanenza su un determinato sito, questo registrerà automaticamente dei dati dal nostro dispositivo. Questi siti spesso, vendono a terze parti i dati registrati. A seconda del sito, queste terze parti possono essere grandi siti come Google, o piccoli truffatori.

E' per questo motivo che spesso, se cerchiamo una cosa su Google, ad esempio una bici, poi su altri siti ci compariranno tra le pubblicità annunci di bici.

 

Uno dei metodi più anonimi per navigare su Internet è rappresentato da TOR Browser.  Un programma per navigare su internet, tipo Firefox o Chrome, ma che sfruttando una propria rete, fa rimbalzare il segnale da un server all' altro, rendendo quasi impossibile essere tracciati.

Ovviamente, le forze dell' ordine, seppur con un po di fatica, potranno comunque all'occorrenza risalire all' utilizzatore, ma dovranno esserci motivi importanti, penalmente rilevanti.

Ribadendo ancora una volta  che non ci riteniamo responsabili per eventuali usi illeciti di questo programma, iniziamo la guida per installare Tor.

Per prima cosa dobbiamo andare sul sito di Tor. Possiamo farlo direttamente cliccando QUI, oppure tramite Google come vediamo nell' immagine.

Arrivati alla pagina di download, dobbiamo scaricare la versione adatta al nostro dispositivo. Noi utilizziamo Windows quindi clicchiamo su primo come indicato dalla freccia.

E' disponibile anche per Mac, Linux e Android. Per questi ultimi due, consigliamo di installarli rispettivamente dal Software Center e dal PlayStore.

Ci si aprirà una finestra da cui dobbiamo cliccare su "salva file" come vediamo nell' immagine.

Terminato il salvataggio, clicchiamo sul file appena scaricato. Lo troviamo nella cartella "download" o "scaricati", o direttamente dal browser. Come vediamo illustrato di seguito, aprendolo ci si aprirà un avviso, da cui dobbiamo cliccare su "esegui". In questo modo iniziamo l'installazione.

Nel passaggio successivo, selezioniamo la lingua, e poi clicchiamo su "ok".

Poi ci mostrerà la cartella in cui verrà installato (di solito sulla scrivania). Se non vogliamo cambiarla, continuiamo cliccando su "installa", come indicato dalla freccia.

Attendiamo qualche istante che termini l'installazione.

Terminata l'installazione, dobbiamo cliccare su "chiudi".

Come vediamo nell' immagine, se lasciamo selezionati i quadratini, verrà creata un icona di Tor sulla scrivania e nel menù start, e il programma verrà avviato subito.

Ogni volta che apriamo Tor, partiremo dalla finestra che vediamo qui sotto. Clicchiamo su "connetti" per connetterci alla rete Tor.

Dovremo attendere qualche istante che si connetta.

Ed eccoci sul Tor Browser.

Per effettuare una ricerca ci basta scrivere nella barra indicata dalla freccia.

Cliccando in alto a destra sul simbolo dello scudo, indicato dalla freccia, vedremo lo stato della sicurezza, e possiamo andare a vedere ed eventualmente modificare le impostazioni.

Sconsigliamo di modificarle.

Cliccando sempre in alto a destra,sul simbolo della scopa, che vediamo illustrato di seguito, Tor verrà riavviato. Da qui infatti scegliamo di "riavviare Tor per azzerare la nostra identità".

Cliccando invece sulle 3 linee di fianco al simbolo della scopa, apriamo il menù di Tor. Da qui, se vogliamo cambiare la nostra identità ma senza uscire dalla pagina su cui siamo, dobbiamo cliccare su "Nuovo circuito Tor per questo sito" come indicato dalla freccia.

Ed ecco installato e pronto per l'utilizzo il browser Tor.

Dobbiamo però ricordarci che non rimarranno memorizzate le email, le password, la cronologia e tutto il resto. Quindi ogni volta che chiudiamo e riapriamo il programma, andrà sempre reinserito tutto come se fosse la prima volta che lo apriamo.

Ci teniamo anche ad aggiungere che, pur usufruendo di canali meno esposti al furto di identità, saremo comunque esposti a tutti i rischi di internet. Potenzialmente anche maggiori rispetto ai classici siti che ci rubano i dati, si, ma solo per farci vedere la pubblicità più pertinente a noi.

In ogni caso, limitiamo il più possibile il condividere su internet nostri dati personali, e se dobbiamo fare dei pagamenti, utilizziamo carte ricaricabili o prepagate.

 

Pe ulteriori informazioni, potete contattarci cliccando QUI.

Grazie per la lettura.

Post più popolari

Come entrare sul sito INPS con SPID

Come Pagare Bollettino PagoPa Online con Poste Italiane

Come verificare esito Domanda Naspi

Come Accedere all' Anagrafe Digitale con lo Spid

Come Richiedere l' Authcode per Scaricare il Green Pass

Come Scaricare il Cedolino della Pensione

Come Disdire Amazon Music Unlimited e HD

Come disattivare o eliminare profilo Facebook

Come Richiedere la Disoccupazione Naspi

Come Guardare la Champions League Online